"AD FONTES AQUARUM" è l'antico motto di Bisacquino.

0
0
0
s2smodern

U diavulu 

U diavulu

La figura del diavolo è fortemente presente nella cultura siciliana ed in particolar modo a Bisacquino, dove non lo si combatte solo con le preghiere ma anche fisicamente.

0
0
0
s2smodern
ESITO VII EDIZIONE CONCORSO MARZAMAREDDU
 
 

 

Opera vincitrice delle votazioni online è:

"Memorie Antropomorfe" di Nora Bea Corti

0
0
0
s2smodern
 MICHELA NEGRI 
 
Prima della proclamazione dell'opera vincente di questa VII edizione ecco a voi la giurata di Marzamareddu 2020.
Grazie a Michela Negri che ha accettato l'invito di Satyr nel valutare le opere in concorso.
Se volete conoscere le sue meravigliose opere non vi resta che seguire la sua pagina facebook: The Art of Meriodoc

0
0
0
s2smodern

I VASI SUI BALCONI 

Avete mai notato sui balconi di case ormai abbandonate dei vasi con piante rinsecchite? Triste realtà di quello che sta avvenendo in tutti i borghi siciliani al momento. Foglie ormai secche che cadono lentamente in una strada dove il silenzio è ormai sovrano. 

0
0
0
s2smodern

Intorno al 1600 un frate francescano si dirige verso Bisacquino. Il suo nome e Fra Innocenzo nato il 1° novembre 1557 a Chiusa, oggi Chiusa Sclafani in provincia di Palermo, da Salvatore Caldarera e Antonia Violino Costa.

0
0
0
s2smodern

Pochi conoscono la leggenda del Maestro Galileo a Bisacquino.

Ma chi era Galileo?

Galileo era un maestro di scuola ma anche, un alchimista e un mago.

0
0
0
s2smodern

ADELE MORI E MARZAMAREDDU

Storie di successo 

Di seguito vi propongo un articolo presente sul Giornale di Brescia (www.giornaledibrescia.it) che parla della nostra illustratrice Adele Mori e del concorso di illustrazione promosso da Satyr.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Giornale di Brescia.pdf)Giornale di BresciaScansione di una pagina del Giornale di Brescia308 kB

0
0
0
s2smodern

Monserrat

In tutti i territori appartenenti al Regno di Spagna, la devozione verso la Madonna del Monserrato aveva un culto di primo piano. La dominazione spagnola in Sicilia ebbe inizio nel 1516.

0
0
0
s2smodern

 

Altomare 

Immaginate la scena: una donna vestita di nero cammina su di uno sterrato accanto una piccola cappella. La calura estiva e il suono delle cicale si amalgamano con un suono lontano di una campana nel paesino.

0
0
0
s2smodern

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione informativa estesa