MICHELA NEGRI 
 
Prima della proclamazione dell'opera vincente di questa VII edizione ecco a voi la giurata di Marzamareddu 2020.
Grazie a Michela Negri che ha accettato l'invito di Satyr nel valutare le opere in concorso.
Se volete conoscere le sue meravigliose opere non vi resta che seguire la sua pagina facebook: The Art of Meriodoc
 
 
 
 
Michela Negri, anno 1996, anche se avrei tanto sperato di nascere in piena Victorian Age.
Ho sempre amato disegnare, fin da piccola.
Disegnare per me è una funzione primaria, come respirare.
In quarta liceo avevo cominciato ad accostarmi ai libri illustrati, in particolare ad autori quali Benjamin Lacombe, Dilka Bear e Nicoletta Ceccoli, che con i loro universi surreali da favola mi hanno totalmente conquistata. Li considero come i miei “mentori”, grandi maestri che mi hanno introdotto nel mondo dell’illustrazione.
Ho conseguito il diploma presso il liceo artistico Medardo Rosso a Lecco e, decisa a proseguire il mio percorso creativo ho frequentato il corso di illustrazione e animazione allo IED ( Istituto Europeo di Design) di Milano, conseguendo la laurea triennale in illustrazione.
Adoro tutto ciò che appartiene al passato ( i vestiti vintage e colleziono pipe), sono totalmente ossessionata dai carlini e non faccio che disegnare tutto il giorno omini e donnine nudi e liberi.
Ho collaborato con Senza Stanza, GWMAX Editore e Mondadori; nel mese di Maggio del 2019 ho vinto il primo premio della seconda edizione del Contest di vignetta umoristica del Comicity Festival di Genova, sponsorizzato da Ricola.
Attualmente lavoro come illustratrice freelance, rappresentata dall’Agenzia Zerosismico di Torino, e come grafico/illustratore per la rivista creativa per bambini e per adulti “La Nottola”, un progetto indipendente che sta pian piano crescendo. Insieme a Rosaria Redaelli, ostetrica e docente presso l’Università degli studi Milano Bicocca, stiamo vendendo e cercando di diffondere un nostro progetto, un libro illustrato da me è scritto da lei, per bambini delle elementari, intitolato “L’ Avventura di Zu”; racconta la storia di Zu, uno spermatozoo che insieme ai suoi compagni devono portare a termine un compito molto speciale: creare la VITA. Un libro che intende quindi spiegare in modo scientifico ai bambini come nascono.
0
0
0
s2smodern

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione informativa estesa